Cesare Tallone

(Savona 1853 – Milano 1919)

Allievo di Giuseppe Bertini a Brera nel 1873-1876, dopo un breve esordio con interni e scene di storia, si dedica al ritratto, con ampio riscontro sociale. Probabilmente a Roma nel 1883, quando espone con successo all’Esposizione nazionale Una vittoria dl cristianesimo ai tempi d’Alarico, nasce una stretta amicizia con Antonio Mancini. Nel 1885 è nominato professore di pittura all’Accademia Carrara di Bergamo, dove si forma una vera e propria scuola; nel 1899 sostituisce Giuseppe Bertini a Brera. Non meno importanti dei ritratti sono i sintetici paesaggi, specie del periodo bergamasco.

Nella collezione
Bergamo alta - Tallone