Ritratto di Armando Mazza - Boccioni

UMBERTO BOCCIONI

(Reggio Calabria, 1882 – Verona, 1916)

Ritratto di Armando Mazza, 1909-1910

Pastello su carta, 41×40,5 cm (irregolare)

Provenienza

Collezione privata; collezione Fondazione C.R. Tortona.

Esposizioni

Milano, Civica Galleria d’Arte Moderna, 1933 [?]

Bibliografia

P. Buzzi, Per le onoranze a Umberto Boccioni, in “Futurismo”, Roma, II, n. 24, 19 febbraio 1933, p. 3;

P. Buzzi, Gloria a Umberto Boccioni, in “Dinamo futurista”, Rovereto, n. 3-4-5, giugno 1933, p. 17;

G. Agnese, Vita di Boccioni, Camunia, Firenze, 1996, p. 63 nota 1;

R. De Grada, Boccioni e l’orizzonte futurista, Nuove Edizioni Culturali, Milano;

Archivio del Futurismo A. Visviani-Burali, Arezzo, 2002, p. 139 ripr.;

G. Agnese, Umberto Boccioni. L’artista che sfidò il futuro, Johan & Levi, Monza 2016, p. 345 nota 1.;

M. Calvesi, A. Dambruoso, Umberto Boccioni. Catalogo generale delle opere, Allemandi, Torino, 2016, cat.219 p.280 ripr., p.262 ripr.;

M. Calvesi, A. Dambruoso, Umberto Boccioni. Catalogo generale delle opere, Allemandi, Torino 2016, cat. 219 p. 280 ripr., p. 262 ripr.;

V. G. Bono, Armando Mazza. Un protagonista del Futurismo, Voghera, CEO 2017, p. 58 ripr. e ripr. in copertina;

V.G. Bono, Voci di futuristi nelle carte di archivi privati, in “Oltre”, n. 179 (settembre-ottobre 2019), Voghera, Edo 2019, pp. 32-33, ripr.;

V.G. Bono, Armando Mazza. Poeta futurista, in “Oltre”, n. 179 (settembre-ottobre 2019), Voghera, Edo 2019, pp. 34-39, ripr..