Angelo Barabino

(Tortona, 1883 – Milano, 1850)

Fino al 1903 segue i corsi dell’Accademia di Brera, dove è allievo di Giuseppe Mentessi, ma è determinante per la sua formazione la frequentazione dello studio di Pellizza. Aderisce da subito al Divisionismo, prediligendo tematiche sociali. Nel 1915 è richiamato al fronte e dal 1922 al 1924, dopo l’ascesa del fascismo, si trasferisce a Venezia con la famiglia. Rimane a Tortona fino al 1929, prima di partire per il Venezuela, dove allestisce due importanti mostre personali.

Nella collezione
Il sole - Barabino
Fine di un giovane contadino - Barabino
Paesaggio con tre alberi - Barabino
Torrente alpino - Barabino
Campagna tortonese - Barabino
La pietà - Barabino
Villa a Giaveno - Barabino
Paesaggio ligure - Barabino
Ira di Dio o La cacciata dall’Eden - Barabino